Pasqua 2016

Con questa foto e questa preghiera vi auguro di vivere in pienezza questi giorni che ci accompagnano alla Pasqua. 
L’incontro, un sorriso, una stretta di mano, uno sguardo rigato dalle lacrime costruiscono legami più profondi di tante discussioni. 
Il dialogo costa fatica ma è l’unica via per arrivare all’incontro fra i popoli.
Grazie al nostro Arcivescovo per la visita di ieri, perchè “ci ha confermato” che questa è la strada dell’umanità!

Buona Pasqua a tutti!
don Pier

141b

LA PACE VERRA’
(Charles de Foucault)

Se tu credi che un sorriso è più forte di un’arma,
Se tu credi alla forza di una mano tesa,
Se tu credi che ciò che riunisce gli uomini è più importante di ciò che li divide,
Se tu credi che essere diversi è una ricchezza e non un pericolo,
Se tu sai scegliere tra la speranza o il timore,
Se tu pensi che sei tu che devi fare il primo passo piuttosto che l’altro, allora…
La pace verrà.
Se lo sguardo di un bambino disarma ancora il tuo cuore,
Se tu sai gioire della gioia del tuo vicino,
Se l’ingiustizia che colpisce gli altri ti rivolta come quella che subisci tu,
Se per te lo straniero che incontri è un fratello,
Se tu sai donare gratuitamente un po’ del tuo tempo per amore,
Se tu sai accettare che un altro, ti renda un servizio,
Se tu dividi il tuo pane e sai aggiungere ad esso un pezzo del tuo cuore, allora…
La pace verrà.
Se tu credi che il perdono ha più valore della vendetta,
Se tu sai cantare la gioia degli altri e dividere la loro allegria,
Se tu sai accogliere il misero che ti fa perdere tempo e guardarlo con dolcezza,
Se tu sai accogliere e accettare un fare diverso dal tuo,
Se tu credi che la pace è possibile, allora…
La pace verrà.